Seleziona una pagina

Che cos’è la protezione dal fuoco?

Rientrano nell’ambito della protezione dal fuoco tutti i provvedimenti che mirano a contenere e quindi ridurre al minimo i danni causati dalle fiamme. Parallelamente alla protezione attiva  (che richiede l’intervento diretto dell’uomo nell’azionare, per esempio, un impianto antincendio o un sistema d’allarme), si parla anche di protezione passiva dal fuoco che ha, invece, come obiettivo la limitazione degli effetti dell’incendio al fine di permettere l’evacuazione delle persone e la messa in sicurezza dei beni per un determinato periodo di tempo. La normativa regola questa prescrizione con la sigla R.E.I. accompagnata da un numero che indica i minuti richiesti per garantire un determinato standard di integrità dei materiali e, quindi, sicurezza.

L’acronimo REI permette di classificare la resistenza al fuoco, ossia la capacità di un elemento costruttivo, componente o strutturale, di mantenere in caso di incendio e per un tempo prefissato:
R, stabilità intesa come attitudine a conservare la resistenza meccanica sotto l’azione del fuoco e viene richiesta in caso di elementi strutturali;
E, tenuta ai fumi intesa come attitudine a non lasciare passare né produrre (se sottoposto da un lato all’azione del fuoco) vapori o gas caldi sul lato non esposto;
I, isolamento termico inteso come attitudine a ridurre entro un certo limite di tempo la trasmissione di calore.

I numeri che seguono la sigla stanno ad indicare i minuti di stabilità, tenuta ed isolamento termico in caso di incendio e sono di norma i seguenti: 15, 30, 45, 60, 90, 120, 180 e 240 minuti.

Si parla di reazione al fuoco quando si fa riferimento a quelle misure di sicurezza e prevenzione tese a ridurre la probabilità di incendio in fase di innesco. Si parla invece di resistenza al fuoco quando l’incendio è già scoppiato, e bisogna garantire che le strutture resistano per il tempo necessario all’evacuazione dell’edificio ed allo spegnimento dell’incendio.

Esempio: se dobbiamo ignifugare un tavolo parliamo di reazione al fuoco, perché lo scopo della vernice è quello di impedire che il tavolo sia un possibile materiale di innesco; mentre se dobbiamo ignifugare delle travi portanti in legno, è necessario garantire la tenuta delle travi (quindi la resistenza) per il tempo necessario affinché si attivino le squadre antincendio e si mettano in salvo le persone.

Le vernici intumescenti e ignifughe Amotherm offrono la soluzione ottimale a chi ha necessità di garantire la protezione passiva dal fuoco

  • Le vernici intumescenti Amonn sono sistemi reattivi che mutano il loro stato fisico se sottoposte a calore. A temperature oltre 200 – 250 C°, sulla superficie degli elementi di acciaio, legno, calcestruzzo protetti con pittura intumescente si ha la formazione di uno strato di schiuma carboniosa molto compatta, di volume molte volte maggiore dello spessore secco della pittura applicata. Essa ha la funzione di bloccare il passaggio del calore per un periodo di tempo (espresso in minuti primi di resistenza al fuoco) tale da evitare che l’aumento di temperatura raggiunga il cuore dell’elemento. Il loro impiego è dunque nell’ambito della resistenza al fuoco. Questi prodotti possono essere sovra verniciati con differenti finiture
  • Le vernici ignifughe Amonn sono prodotti impiegati nell’ambito della reazione al fuoco e possiedono caratteristiche tali da ridurre la capacità di combustione di un elemento ligneo sul quale sono state applicate.

La nostra consulenza è completa!
Oltre ai prodotti necessari alla protezione dal fuoco, ti offriamo la possibilità di sottoporre ai tecnici Amonn il tuo specifico caso di intervento: attraverso un sopralluogo, potranno redigere un progetto finalizzato alla formulazione di un preventivo.
Contattaci al n. 0119350260 o scrivi una mail a info@coloreamico.it per avere maggiori informazioni sui prodotti e sui servizi legati alla linea Amotherm della Amonn

I prodotti della linea Amotherm
per proteggere dal fuoco l’acciaio, il legno, le pareti e il calcestruzzo armato e precompresso

Amotherm Steel: proteggere l’acciaio dal fuoco

Le vernici intumescenti Amotherm Steel sono l’ideale per la protezione dal fuoco di strutture ed elementi metallici, perché quando sono investite da fiamme o da sorgenti di calore ad alta temperatura si rigonfiano schiumando, dando origine ad uno strato coibente ed isolante che riduce la trasmissione di calore all’elemento portante.

Il ciclo di verniciatura, di semplice applicazione, è composto da:

  • primer antiruggine (Amotherm Steel Primer Epoxi SB a base epossidica bicomponente, Amotherm Steel Primer SB a base solvente, Amotherm Steel Primer WB alchidico a base acqua che funge da fondo anticorrosivo)
  • vernice intumescente (Amotherm Steel WB e Amotherm Steel WB HI a base acqua, Amotherm Steel SB e Amotherm Steel SB HI a base solvente)
  • finitura (Amotherm Steel Top WB smalto acrilico all’acqua, Amotherm Steel Top SB smalto alchidico a solvente, Amotherm Steel Top Pu SB finitura poliuretanica bicomponente)
Vernici Amotherm Steel per proteggere l’acciaio dal fuoco

Amotherm Concrete: protezione del calcestruzzo armato e precompresso

Amotherm Concrete è una vernice intumescente ideale per la protezione dal fuoco di strutture in calcestruzzo armato e precompresso. Quando sono investite da fiamme o da sorgenti di calore ad alta temperatura, queste vernici si rigonfiano schiumando dando origine ad uno strato coibente ed isolante che riduce la trasmissione di calore all’elemento strutturale.

La linea Amotherm Concrete comprende:

  • Amotherm Concrete WB, sistema antincendio monocomponente base acqua
  • Amotherm Primer WB, fondo consolidante
  • Amotherm Brick Top WB, finitura acrilica a base acqua
Amotherm Steel: vernici per proteggere l’acciaio dal fuoco

Amotherm Gyps WB: protezione dal fuoco ottimale per il cartongesso

Per proteggere il cartongesso dal fuoco c’è l’innovativo sistema Amonn Amotherm Gyps WB, una vernice intumescente ideale per essere applicata sulle lastre di gesso rivestito standard. È facile da applicare e si presenta come una normale idropittura che non altera l’aspetto dei manufatti.

Ciclo di applicazione:

  • Amotherm GYPS primer WB, fondo all’acqua
  • Amotherm GYPS WB, finitura monocomponente a base acqua
Amotherm Gyps WB: vernici protezione dal fuoco ottimale per il cartongesso

Amotherm Brick WB: protezione degli elementi in muratura

Amotherm Brick WB è una vernice di tipo intumescente ideale per la protezione da fuoco di elementi strutturali in muratura. La caratteristica di questo tipo di vernici è di rigonfiarsi schiumando quando sono investite da fiamma o da una sorgente di calore ad alta temperatura, generando così uno strato coibente ed isolante.

Ciclo consigliato in interno:

  • Amotherm Primer WB
  • Amotherm Brick WB, applicato a più mani

Ciclo consigliato in esterno:

  • Amotherm Primer WB
  • Amotherm Brick WB, applicato a più mani
  • Amotherm Brick Top WB
Vernici per la protezione degli elementi in muratura: Amotherm Brick WB

Amotherm Wood: proteggere dal fuoco pareti/rivestimenti e soffitti in legno

  • Amotherm Wood WB, pittura ignifuga monocomponente a base acqua per la protezione dal fuoco di elementi in legno
  • Amotherm Wood Top WB, finitura protettiva all’acqua per rivestimenti intumescenti
  • Amotherm Wood WSB, ciclo ignifugo monocomponente trasparente per la protezione dal fuoco di elementi in legno come soffitti, ove sia richiesto di mantenere a vista l’effetto estetico del manufatto e la venatura naturale del legno
Amotherm Wood: vernici per proteggere dal fuoco pareti/rivestimenti e soffitti in legno
WhatsApp 011.9350260